Sono un imprenditore lecchese nato a Milano nel 1964, felicemente sposato con Bruna Ghezzi, che mi incoraggia e sostiene sempre, e orgoglioso padre di Paolo (21 anni, universitario) e Maria José (18 anni, liceale).

Dopo gli studi alla University of Missouri di Rolla, ho iniziato la mia carriera professionale, prima presso la Ravasi Robotics e successivamente nella Fiocchi Munizioni Spa, la storica azienda di famiglia, per la quale rivesto un ruolo manageriale. Dal 1998 sono Presidente e membro del CDA di Fiocchi of America, la sede americana. Nel 2007 ho poi deciso di fondare una sede anche nel Regno Unito. 

Sono fermamente convinto che l’arte venatoria, oltre a essere una risorsa per il paese e a generare migliaia di posti di lavoro (più di 1% del PIL italiano gira attorno alla caccia), promuova valori fondamentali quali l’amicizia, il rispetto, la cura per l’ambiente e i suoi sempre più fragili equilibri e, ultimo ma non per importanza, il gusto per la buona tavola nostrana e le tradizioni rurali, principii in cui credo fortemente. Anche i miei figli condividono con convinzione tali valori e mi accompagnano sempre con grande piacere durante le battute di caccia. 

Un vero Italiano

in Europa.

Pietro Fiocchi

Anche in Sud America e in Nuova Zelanda ho portato avanti progetti ormai consolidati in collaborazioni con alcune attività locali. Il mio impegno e la mia passione mi portano ad occupare un ruolo in organizzazioni e associazioni di categoria da più di vent’anni, prima come membro del CDA di SAAMI e poi per NSSF e AFEMS, posizioni che mi hanno permesso di dare un contributo forte nell’interesse di tutto il settore.
Pur avendo viaggiato in tutto il mondo il mio attaccamento al territorio è molto solido e trova profonde radici nella storia della mia famiglia e si riflette anche nelle piccole cose come la scelta delle destinazioni per le mie vacanze: sono un amante della natura e un frequentatore assiduo della Val di Susa, splendida località dove trascorro tutti gli inverni a sciare con la mia famiglia e i miei compagni d’alpinismo, amici di lunga data. 

L’esperienza in marina è stata per me molto formativa e mi ha trasmesso l’entusiasmo per la navigazione e l’attaccamento alle tradizioni secolari di coloro che il mare – il nostro mare - lo vivono quotidianamente, affidandosi alle risorse che offre e nel completo rispetto del suo ricco ecosistema. 
Altrettanto forte è la mia affezione per la vita di montagna: praticando da sempre attività montane, mi sento particolarmente parte di queste comunità che vivono all’insegna della semplicità e della genuinità. Condivido gli incredibili valori che custodiscono, la loro identità unica e sono convinto che tali non debbano andare perduti.


L’amore e il rispetto che nutro per il territorio e per l’ecosistema sono inoltre fonte della mia passione per l’arte venatoria e per il tiro a segno, pratiche tradizionali di famiglia da ben cinque generazioni. 
Grazie alla caccia ho acquisito una profonda conoscenza e consapevolezza dei benefici ecologici ed economici di questa pratica nel mondo: nel nord-ovest Italia e in buona parte d’Europa, le nutrie sono ogni anno causa di cedimenti degli argini di fiumi e canali irrigui; ne conseguono alluvioni, smottamenti e frane che vanno a danneggiare soprattutto le colture delle aziende agricole. Anche cinghiali, corvidi, cormorani e gabbiani costituiscono specie invasive e nocive, persino per le persone. 

Il mio attaccamento al territorio lecchese, che ospita da sempre la mia dimora, è però fortemente radicato, in primis, nell’attività economica e di impegno sociale e politico svolta da più di un secolo dalla mia famiglia: da incarichi di consiglieri comunali e membri della Camera di Commercio di Lecco, a mansioni importanti nella diffusione della cultura e dell'informazione locale; da impegni di carattere assistenziale e caritatevole alla progettazione di importanti opere architettoniche.

 

 

Tutto ciò è per me fonte d’orgoglio e modello di riferimento per il contributo che vorrei dare in prima persona al paese, facendo leva su lavoro, famiglia e sicurezza, ma senza trascurare i bisogni del territorio e la salvaguardia delle nostre tradizioni, elementi imprescindibili della nostra identità locale e nazionale. Senza trascurare le mie passioni e coloro che le condividono e vorrebbero vedersi rappresentati da una persona coerente, desiderosa di tutelarli dalle ideologie pseudo-animaliste e dalla mafia ambientalista che cavalca la politica nazionale ed europea. 

Created by tif group