top of page
Cerca

Petizione al Parlamento Europeo per declassificare il lupo - Firma subito!

Aggiornamento: 9 nov 2021

Il lupo è una specie ormai fuori pericolo e diffusa, il suo status iperprotetto e la mancanza di antagonisti ne ha favorito la prolificazione, riportando la sua presenza in luoghi dove era assente da decenni o secoli. Il ritorno del lupo non sempre ha dato vita ad una buona convivenza con il mondo rurale che lo ospita. Nelle tante situazioni in cui i mezzi dissuasivi e le protezioni si rivelano inefficaci o inapplicabili, gli allevatori si trovano disarmati davanti a un problema che mette in ginocchio la loro economia e distrugge tutto il loro duro lavoro. Le Istituzioni lamentano grossi limiti nella gestione della specie a causa dallo status di protezione che i trattati conferiscono al lupo.


Alla luce della situazione attuale, con questa petizione, chiediamo un intervento che possa andare a declassificare il lupo in modo da permettere azioni concrete di controllo e gestione della specie.


Questa petizione ufficiale al Parlamento Europeo è stata presentata dal sottoscritto con la cofirma di :


Enzo Bacchetta - Allevatore di Bannio Anzino (VCO)

Enrico Beltramini - Associazione Salvaguardia Rurale Veneta

Lilia Garnier - Sindaco del comune di Villar Pellice (TO)

Roberto Maviglia - Segretario SIPOC Sindacato Italiano Produttori Ovini da Carne

Gesine Otten - Allevatrice di Montecretese (VB) Comitato Salvaguardia Allevatori VCO

Mirella Pastorelli - Comitato Pastori d'Italia

Mauro Tieppo - Allevatore del Comune di Borgo Valbelluna (BL)


Partecipare è facile: segui il link della petizione, effettua l'iscrizione sul sito del Parlamento Europeo, torna sulla sulla pagina della petizione e sottoscrivila!



Link della petizione:



Video tutorial per chi ha poca dimestichezza con le piattaforme digitali.


15.136 visualizzazioni6 commenti

Post recenti

Mostra tutti

6 Kommentare


3 4
3 4
06. Dez. 2021

Il lupo è importantissimo per l equilibrio dell ambiente.

Non va ucciso.

Sono pochi basti pensare che in francia aumentano di più grazie al bracconaggio minore dell italia.

In italia i lupi muoiono investiti e a causa del bracconaggio e hanno difficoltà a spostarsi con presenza stabile sono minacciati.

Per colpa di gente come voi sono aumentati tantissimo gli erbivori che non si riescono a contenere.

Il lupo si tiene lontano con molti sistemi non riuscite voi ad adlattarvi o non volete.

Le pecore si tengono nei recinti protetti e non allo stato brado.

Gefällt mir
Antwort an

Scusa ma vorrei invitarti a lavorare con me in montagna dove io sono tutto l’anno a contatto di orsi e lupi, e ti garantisco che saresti sempre con gli occhi dietro alla schiena, non dovete ragionare da animalisti da tastiera e lupologi di città, ascoltate il grido di chi ci vive tutti i giorni sulla sua pelle e provate la vera vita sui monti poi ne parliamo

Gefällt mir

Italo Mazzucchi
Italo Mazzucchi
29. Sept. 2021

Vedo una cosa ragionevole che si sia presa una decisione a merito cosi speriamo di ritornare nei nostri monti sensa pericolo e non guardarsi sempre in dietro

Gefällt mir
3 4
3 4
06. Dez. 2021
Antwort an

Ti piaceva uccidere a causa dei tuoi tempi furono sterminati i lupi e gli ungulati sono aumentati in modo eccessivo.

Non riuscite ad accettare proprio che la vostra epoca ignorante è finita vi piaceva fare stragi di uccelli eh nom rouscite proprio ad accettare di evolvervi

Gefällt mir

Lo vedo più che giusto...

Ma cosa ci aspettavamo se si lascia prendere provvedimenti a degli incompetenti come gli animalisti.....

Gefällt mir
3 4
3 4
06. Dez. 2021
Antwort an

Gli incompetenti siete voi i lupi osno già a rischio incidenti e bracconaggio finchè eaiste ancora gente come voi non potrà mai essere meno protetto.


Gefällt mir
bottom of page